Come si studia

L’organizzazione del Master si articola in 5 moduli interdisciplinari bimestrali, ognuno dei quali ha obbiettivi formativi specifici. I moduli avranno per quanto possibile carattere progettuale, ovvero saranno finalizzati alla costruzione di un contesto di lavoro cooperativo che, integrando le competenze e le conoscenze apprese durante le attività, sia orientato alla realizzazione di un vero e proprio progetto individuale o di piccoli gruppi.

Il Master inizierà in Sardegna con un seminario/workshop introduttivo dedicato al tema della sostenibilità declinata alle diverse scale e affrontata sotto molteplici punti di vista.

I primi due bimestri si svolgeranno in Sardegna e avranno come tema le conoscenze sullo stato dell’arte della progettazione sostenibile, esplorata attraverso i punti di vista delle diverse discipline come l’architettura, il design, la pianificazione urbana, la sociologia, la filosofia, etc. (MODULO 1: Urban and regional development issues), l’approfondimento dello stato dell’arte di metodi, tecniche e strumenti di governo delle trasformazioni territoriali, e i cambiamenti nelle relazioni tra governo del territorio e cittadini, che riguardano trasparenza, partecipazione e collaborazione (MODULO 2: Open government and E-Participation).

L’attività didattica proseguirà con un modulo di cinque settimane presso l’Harbin Institute of Technology ad Harbin (China), secondo un calendario di lezioni giornaliero, alternate a laboratori di progettazione e visite a casi di studio, dedicate all’approfondimento dello stato dell’arte delle metodologie e degli strumenti di governo del territorio cinese (MODULO 3: Urban and regional
development issues - China).

Al rientro, le attività proseguiranno per un altro bimestre in Sardegna, per operare il confronto e valutare punti di forza, prospettive e criticità degli approcci utilizzati in un contesto di lavoro cooperativo basato su laboratori permanenti di progettazione (MODULO 4: Scenario making,
simulation and evaluation tools).

Al termine delle lezioni, gli studenti riprenderanno l’esperienza all’estero iniziata ad Harbin con uno stage di due mesi, lavorando presso studi professionali riconosciuti o Enti, in Cina o Europa, parte della rete del Dipartimento DADU Alghero, ospitando gli studenti nel programma Erasmus Placement (MODULO 5: Stage/Internship).

Al rientro dallo stage, un ultimo workshop di elaborazione progettuale sarà dedicato allo sviluppo di progetti individuali. Con la supervisione dello staff didattico del Master, gli studenti selezioneranno un tema tra quelli incontrati nel corso del Master e lo svilupperanno in un progetto finale individuale. Quest'ultimo sarà presentato, discusso e valutato da una commissione mista di docenti delle due Università partner nel corso di un evento conclusivo (Prova finale).